PES PAV

250,00 + Iva

Il corso intende favorire la sicurezza di chi lavora con gli impianti elettrici attraverso la preparazione del personale che effettua lavori fuori tensione, in prossimità e sotto tensione secondo quanto previsto dalle norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-27_1. Il programma formativo sarà articolato diversamente in base alla qualifica da ottenere di PAV “Persona avvertita”, PES “Persona esperta” e PEI “Persona idonea”.

Per maggiori informazioni
Corso di interesse

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Descrizione

DURATA CORSO:

16 ore

DESTINATARI:

Il corso è rivolto ad installatori e manutentori che effettuano lavori fuori tensione ed in prossimità e sotto tensione secondo quanto previsto dalle norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-27_1.

PROGRAMMA DEL CORSO:

Principi normativi del settore di riferimento: testo unico sulla sicurezza D.Lgs. 81/08; legge n.186/1968; norme nazionali e comunitarie sulla sicurezza; DPR n. 462/2001; DM n. 37/2008 (ex legge n. 46/1990); norme di buona tecnica; norme CEI.
Pericolosità dell’elettricità e dispositivi di protezione: parametri che determinano la pericolosità dell’elettricità; importanza del pronto soccorso; DPI (dispositivi di protezione individuale) e modalità di impiego; verifica di conservazione dei DPI; verifica di conservazione degli attrezzi di lavoro.
Sistemi di sicurezza negli impianti elettrici: parametri elettrici progettuali inerenti la sicurezza degli impianti; corrente, tensione, resistenza; classificazione dei sistemi elettrici in funzione della tensione e del collegamento a terra, messa a terra delle apparecchiature elettriche; gradi di protezione IP delle apparecchiature elettriche; marcatura CE; marchi di qualità: doppio isolamento; barriera e isolamento delle parti attive; sistemi elettrici FELV; PELV e SELV.
Valutazione dei rischi: definizione di rischio; criteri pratici per l’individuazione e la valutazione dei rischi; sistemi di contenimento dei rischi.
Modulistica per interventi in bassa tensione: piano di intervento; piano di lavoro, consegna e restituzione dell’impianto; modalità di comunicazione.
Interventi in bassa tensione, fuori tensione e in prossimità: organizzazione del posto di lavoro; controllo dei DPI; verifica dell’assenza di tensione; controllo dell’attrezzature; messa in sicurezza dell’impianto: messa a terra e cortocircuito; distanze di sicurezza dalle parti attive; barriere, gli ostacoli, gli impedimenti; prova pratica su pannello predisposto allo scopo per verificare le capacità del discente a svolgere un lavoro elettrico secondo le procedure apprese in teoria.
Interventi in bassa tensione, sotto tensione: organizzazione del posto di lavoro; controllo dei DPI; controllo dell’attrezzature; distanze di sicurezza dalle parti attive; barriere, gli ostacoli, gli impedimenti.